In arte: Ciampi 2017

IN ARTE:CIAMPI 2017

Sabato 11 novembre, nella splendida cornice de La Deriva MusiClub, in Scali delle Cantine n°3 a Livorno, Aeroc presenta, all’interno del PREMIO CIAMPI 2017 un evento ispirato al cantautore e poeta labronico Piero Ciampi.
Farà da filo conduttore della serata la poetica dell’artista livornese, che sarà raccontata attraverso una serie di performance artistiche ispirate alla sua vita, alle sue canzoni e alle sue atmosfere.

Lo spettacolo, avrà luogo in un ambiente ideale, ovvero in un’antica cantina sui fossi livornesi, dove si respirerà quell’aria salmastra e irriverente della Livorno che Ciampi ha mirabilmente descritto nelle sue canzoni.

Alle ore 20 sarà inaugurata l’esposizione “La tua assenza è un assedio” curata da Martina Volandri designer, artista e grafica livornese, che ha raccolto in una mostra collettiva le opere ispirate a Piero Ciampi.
Successivamente sarà rappresentata in anteprima assoluta la performance teatrale “Dèlirio” di Fabio Max (Fabio Granchi), dove si racconta la storia di un professore di matematica che si scontra con l’arte di Ciampi e da quel momento la sua esistenza sarà totalmente rivoluzionata.
Il viaggio di “In arte:Ciampi” si concluderà sulle note del cantautore Livornese Francesco Lenzi che proporrà il suo repertorio di brani inediti scritti in dialetto livornese.
La serata sarà presentata dall’attore Edoardo Colombi Brivio.

Questo il programma della serata:
Ore 20 apertura e inaugurazione esposizione “La tua assenza è un assedio”
Ore 21,30 performance teatrale “Dèlirio”
Ore 22,30 concerto di Francesco Lenzi

L’ingresso è GRATUITO e riservato ai soci del circolo, la tessera può essere fatta direttamente all’ingresso e sarà possibile riservare un tavolo per gustare il menu speciale e assistere comodamente agli spettacoli chiamando il numero: 331.853.1651 oppure il 388.831.3484

Contatti:
www.aeroc.it – info@aeroc.it

Da un’idea di AEROC
Direzione Artistica: Alessio Quercioli

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
LA TUA ASSENZA E’ UN ASSEDIO
E’ una mostra ispirata alla figura di Piero Ciampi e alla sua poetica che si inaugurerà, alla presenza di tutti gli artisti espositori, alle ore 20 di SABATO 11 NOVEMBRE A LA DERIVA MUSICLUB DI LIVORNO all’interno di IN ARTE: CIAMPI.
Le canzoni, il vino, le fughe, gli amori. Lo chansonnier labronico ci ha regalato interpretazioni uniche e inconfondibili, una visione della vita intima e profonda e oscura al tempo stesso. Una vita a precipizio, raccontata attraverso testi che arricchiscono il cantautorato italiano.
Sono stati selezionati dalla curartice Martina Volandri designer, artista e grafica gli artisti più interessanti del panorama labronico per dare vita ad un’esposizione visitabile gratuitamente fino al 18 novembre.

DÈLIRIO:
Dèlirio è una performance scritta e diretta da Fabio Max (Fabio Granchi) che raccontata di un “non più giovane” professore di matematica che trascorre le giornate tra lavoro, famiglia e il “sussulto” delle scommesse al gioco dei cavalli, insomma la solita routine…fino a quando inCiampi in Piero batti la testa e cominci a dare i numeri “giusti” salpi verso altri traguardi, verso altre chimere a solcare l’improbabile sollevare schiume di parole e in ogni goccia trovare altre parole perchè le parole non sono mai vuote, contengono altri suoni, altre emozioni,le parole vuote volano,quelle che contano rimangono nel mare del quotidiano navigano alla ricerca di un approdo che risponda a un perchè.
Lo spettacolo si ispiare anche a Charles Bukowski, Raimond Carver, Claudio Lolli, Fabrizio De Andrè e Fabio Max in un puzzle di parole che raccontano il disagio, il malessere di vivere e infine la paura nel diventare Piero. La performance vivrà anche grazie ai brani senza tempo di Ciampi che saranno eseguiti dal vivo.
Con:
Fabio Max
Maila Nosiglia
Elena Peebes
Dario Paganin

FRANCESCO LENZI
E’ nato a Livorno e da sempre suona il pianoforte e scrive canzoni.
Compone canzoni in italiano e in inglese ma di recente sente l’esigenza di trovare una modalità di espressione più intima e più vicina al suo vissuto ed è così che nascono le prime canzoni in dialetto livornese.
È proprio con una di queste che, dopo aver superato le selezioni nazionali, partecipa alla finale del Festival Estivo al Porto Antico di Genova.
Questo è un video di Francesco Lenzi:
https://www.youtube.com/watch?v=-rgvPZQc4o4