Alessio Quercioli – Batteria

Nato nel 1986 a Livorno, città artisticamente vivace e multiculturale, si avvicina alla musica da bambino ascoltando e osservando le band rock più influenti di quegli anni.

Alessio Quercioli Batteria Aeroc

Inizia gli studi di batteria nel 1999 dove apprende l’importanza dello studio e della costanza. Nei mesi successivi inizia a costruire il suo laboratorio studio, nel quale continua ancora a lavorare.

Nel 2000 fonda i Bright Corner formazione rock-progressive dove in dieci anni di militanza incide un album, e grazie all’intensa attività concertistica si fà apprezzare in tutta Italia e in Germania.

Parallelamente al lavoro con i Bright Corner partecipa a molti progetti in veste di batterista con artisti di spicco nel panorama Labronico.

Inizia il 2004 e decide di cambiare insegnante di batteria e si affida ad uno dei migliori batteristi jazz d’Italia. In questo percorso durato cinque anni affina le tecniche, i rudimenti e il fraseggio ma il più importante dono di questo viaggio è indubbiamente il groove deciso e raffinato.

Nel 2008 iniza a lavorare, con lo pseudonimo di AleBright, come Dj e producer e ha l’opportunità di proporre i propri live-set nei migliori club di tutta la Toscana, questa esperienza, coerente al percorso di musicista, gli permette di approfondire la capacità di creare un sound in maniera autonoma e coinvolgente.

L’estate del 2010 segna una profonda svolta nel suo percorso, termina l’avventura nei Bright Corner e interrompe gli studi di batteria e il progetto AleBright.

I mesi successivi segnano una crescita intima e personale come batterista e sopratutto come musicista, grazie alla conoscenza di nuovi linguaggi artistici.

Nel 2012 partecipa alla produzione di un album mai edito di stampo rock-funky, mentre nel 2013 accetta l’offerta di entrare a far parte di una band Nu-metal per registrarne il nuovo album ma durante la produzione lasciò per profonde incompatibilità stilistiche.

Nei successivi anni declinò molte offerte da parte di band per approfondire le dinamiche organizzative e di promozione delle attività artistiche e culturali.

Accetta, nel 2016, di collaborare con Aeroc, un’associazione Livornese, in veste di docente di batteria acustica e come organizzatore e promotore eventi della stessa.

Durante il 2016 crea, elabora e promuove Noveottavi, con un’altro affermato musicista, un’agenzia di promozione, produzione e scouting musicale.

Principali influenze tecniche: Dave Wekl, John Bonham e Mike Portnoy

Influenze musicali: Pink Floyd, Pain Of Salvation e Art Blakey

Influenze culturali: Modigliani, New Hollywood e Pop Art

Clicca QUI per la pagina Facebook di Alessio Quercioli