Musicisti Improbabili 25 agosto

Musicisti Improbabili 25 agosto

Gran finale SABATO 25 AGOSTO al festival musicale MUSICISTI
IMPROBABILI IN COREA 2018.

alle ore 19.00 presentazione del libro “QUEI GIORNI A RACCONTARCI A
CASCINA VECCHIA” di
Giovanni DE PEPPO, edito per i tipi della stamperia del Comune di
Livorno, in distribuzione gratuita
“un’imponente e storica cascina tra gli abeti della foresta di
Vallombrosa è lo scenario dove alcune famiglie di livornesi, anzi di
“Coreani”, coinvolti e protagonisti dall’esperienza di partecipazione
della scuola nel quartiere Corea di Livorno, in una lontana estate del
1974, decidono di raccontarsi. Donne e uomini che attraversano, da
bambini, da adolescenti la Livorno degli ultimi anni della guerra e
dell’immediato dopoguerra. Emergono racconti delle proprie vite che
s’intrecciano tra vicende personali e storia della città fino agli anni
dell’iniziativa avviata da don Alfredo Nesi. Il parroco di Corea , con
straordinaria volontà e determinazione, con la sua passione civile e la
sua fede di sacerdote, pensò alla scuola pubblica come un volano per
nelle nostre comunità occasione di diritti, solidarietà, opportunità e
cultura per tutti. Il quartiere Corea Livorno, in quegli anni, divenne
una fucina di elaborazione culturale, di riflessione e sperimentazione
pedagogica.
Nella presentazione capiremo che raccontare di se mentre gli altri
ascoltano, nell’esperienza di Cascina Vecchia, non è un esercizio
terapeutico, piuttosto la capacità di ciascuno di riconoscersi in una
comunità e investire in questa sentimenti, energia, progetti comuni.
Abbiamo oggi ancora più di allora bisogno di partecipazione e
condivisione nelle nostre comunità e quei racconti, anche quello
richiesto a don Alfredo, nonostante la sua riservatezza, ci raccomandano
di raccontarci ancora”.

alle ore 21.00
– Intitolazione dell’Arena alla memoria di ALBERTO GRANUCCI musicologo,
collaboratore e innovatore dell’associazione AEROC, troppo
prematuramente scomparso.
A seguire la musica del Liars Queen Tribute Band.
Mescolati tra il pubblico, assistono allo spettacolo i personaggi del
circo la “DONNA BARBUTA” “L’UOMO FORZUTO” “IL BOTTEGHINO DEL CIRCO”
mentre “LA ZINGARA” dispensa la sua saggezza e i suoi oracoli.

All’interno della sede curata da Martina Volandri, prosegue
l’esposizione fotografica di Erika Baggiani, Laura D’Angelo, Maria
Cufaro e Stefania Scali

naturalmente ad Ingresso gratuito